Rassegne stampa

15.09.2021

Presentazione del volume “Terra e Genio. Vite di valdobbiadenesi illustri”

Mercoledì 15 settembre alle ore 20:30 presso l’Auditorium Piva di Valdobbiadene (è obbligatoria la prenotazione: tel. 0423/983082 oppure biblioteca2@comune.valdobbiadene.tv.it). Forse pochi sanno che il primo vescovo di Treviso, colui che riuscì a salvare la sua diocesi dalla devastazione dei Longobardi, ebbe i natali a Valdobbiadene, esattamente come uno dei più importanti botanici italiani e come l’estensore del primo trattato infermieristico o ancora come il padre della filologia romanza. “La storia di Valdobbiadene è intimamente connessa – spiega l’autrice Adriana Rasera – a quella dei suoi figli. Ho voluto raccontare di uomini e donne che sono nati, o che si sono fermati, in questa terra e che hanno saputo distinguersi per ingegno”. Un distillato di vite che l’autrice, giornalista e docente di comunicazione, ha cercato di sondare,...

Approfondimenti

10.03.2021

Menzione Speciale del Premio OMI 2020

Siamo lieti di annunciare che il Consiglio Direttivo dell’Osservatorio Monografie d’Impresa – Università degli Studi di Verona, ha attribuito una Menzione Speciale del Premio OMI 2020 al volume "100 Sguardi sul Veneto", edito da Antiga Edizioni e stampato da Grafiche Antiga.
La menzione premia l’opera che meglio ha evidenziato e valorizzato il rapporto tra l’azienda e il contesto ambientale e sociale in cui opera.
"100 Sguardi sul Veneto" è stato realizzato per la Regione del Veneto, Assessorato alla Cultura.
Il volume, con copertina a sette colori stampa ta in letterpress (stamperia Tipoteca Italiana), è disponibile in italiano e inglese:
https://www.antigaedizioni.it/prodotto-it/100-sguardi-sul-veneto-2/    
19.11.2020

Tipoteca. Una storia italiana vince il Premio Gambrinus “Giuseppe Mazzotti” 2020

Siamo lieti di annunciare che il volume Tipoteca. Una storia italiana ha vinto il premio Gambrinus Mazzotti 2020, nella sezione "Artigianato di tradizione", con riconoscimento alla qualità letteraria e iconografica dell'opera, ma anche al valore storico e sociale dei venticinque anni della fondazione privata dei fratelli Antiga: Tipoteca Italiana. «Un buon libro è una pietra miliare, segna un punto di riferimento nello spazio e nel tempo. E chi i libri li stampa quotidianamente e conosce bene questo mestiere, sa che un libro è naturalmente lo strumento più appropriato per fissare sulla carta una storia» (Lucio Passerini). L’occasione dei primi cinquant’anni di storia d’impresa di Grafiche Antiga offre il valido pretesto per dar vita a un’opera, ricca di immagini e di contenuti, che ripercorre non soltanto la storia del museo, ma soprattutto pone...

Approfondimenti

Acquista il volume
02.04.2020

Là dove si coltiva la vite

Racconti e contributi storici che vanno ben oltre la nascita e le attività del Consorzio di Tutela del Conegliano Valdobbiadene Prosecco DOCG e i suoi 92 milioni di bottiglie del 2019. Un libro che ci trasporta, attraverso 50 storie, in un territorio ed un paesaggio riconosciuto come Patrimonio dell'Umanità e che ci porta a riflettere e ad osservare con attenzione non solo la rapida ascesa ma anche il futuro del Prosecco Superiore. Quasi 200 tra fotografie ed iconografie ci accompagnano e rendono più realistica e coinvolgente la lettura.   Da "Sommelier" aprile 2020

Approfondimenti

Acquista il volume
02.04.2020

Convivio. Benvenuti a tavola

Convivio, quell'armonia del saper "vivere insieme" tanto agognata da ognuno di noi. Storie affascinanti e percorsi coinvolgenti di grandi Osti e Ristoratori che hanno ricercato a tavola tale armonia condividendo racconti fatti d'ingredienti e di esperienze personali con i propri ospiti per poter creare quel clima piacevolmente perfetto che riesce a trasformare una cena in un meraviglioso viaggio. Storie da esempio per chi vuole addentrarsi nel vasto mondo della ristorazione.   Da "Sommelier" aprile 2020

Approfondimenti

Acquista il volume
11.02.2020

La biblioteca di Michelstaedter che svela la topografia culturale di Trieste e Gorizia

"nell’agosto del 2018 i libri contenuti nella cassa amorosamente preservata da Elda, un complesso che secondo l’elenco da lei stilato avrebbe dovuto essere di poco più di 200 volumi di cui 56 appartenuti a Carlo (ma non tutti sono stati ritrovati), li ha scovati un formidabile libraio antiquario triestino, Simone Volpato (“un bracco librario”, lo chiamano a Trieste), uno che con i suoi ritrovamenti sta contribuendo a riscrivere la storia culturale di quello spicchio di mondo che non ha l’eguale al mondo, Trieste e i suoi annessi e connessi geografici e sentimentali. Tra i libri contenuti nella cassa ritrovata e appartenuti a Carlo c’erano o avrebbero dovuto esserci una biografia di Dante Alighieriscritta da Giovanni Boccaccio, la seconda edizione in tedesco del 1909 dell’“Interpretazione dei sogni” di Sigmund Freud, due edizioni ottocentesche di...

Approfondimenti

Leggi l'articolo completo
02.02.2020

Michelstaedter, quando i libri vincono l’orrore

Quando Carlo Michelstaedter, nel 1910, a 23 anni, si spara alla testa, i parenti fanno pubblicare le sue opere e ne conservano la biblioteca. Nel '43, sotto l'occupazione nazista di Gorizia, la sorella maggiore, Elda, la mette in salvo, ma finisce ad Auschwitz. E nessuno sa più nulla, né di lei né dei libri. Fino al 2018, quando un miracolo fa ritrovare sia i volumi sia l'elenco dei titoli posseduti e letti da Carlo. La resistenza della carta che vince i soprusi della Storia. La cassa dei libri. La famiglia Michelstaedter e la Shoah, Antiga, pagg. 232, 10 ill., euro 20 Luigi Mascheroni, "Il Giornale", 02-02-2020  

Approfondimenti

Acquista il volume
14.01.2019

Dentro la fabbrica dei libri

(Marisa Fumagalli, “Corriere della Sera”, 14 gennaio 2019) Nel Trevigiano una famiglia di tipografi salva gli strumenti di un’arte antica Fra i ricordi dei giornalisti “in età” si usa citare il ticchettio della macchina per scrivere; ma alla mente del redattore torna anche il passaggio serale in tipografia, luogo rumoroso e magico, governato dal “proto”, il capo-operaio che distribuiva il lavoro fra lo sferragliare delle linotype. Andando a memoria, negli Anni ’70 (inizi della professione) affiora il nome di un certo Asiani, ai nostri occhi un proto formidabile del rifilo, cioè nel far “saltare” le ultime righe di piombo, quando il taglio del testo dell’articolo era necessario prima di comprimere i fogli sul cliché: flashback nella tipografia del Palazzo dei Giornali (Milano, piazza Cavour). Chiusa l’era Gutenberg del piombo a...

Approfondimenti

Acquista il volume
23.12.2018

Tipografia, finalmente hai trovato la tua casa

Cosa c’è dietro un libro? Un autore, un’idea, un editore, certo, ma anche tecnologia, capacità, rischio, ossessione, meticolosità, bisogno di esprimersi, comunicazione. Ma, sempre, passione; dietro ogni libro ci sono storie, storie di uomini. Ecco perché questo libro – bellissimo – parte con il piede giusto. I fratelli Antiga (Franco, Silvio, Mario, Carlo e Maria Antonietta) iniziano con un ricordo. «L’8 agosto 1968, a Padova, comprammo una piccola macchina da stampa d’occasione, due banconi di caratteri e un tagliacarte verde chiaro con un grande volano che veniva azionato manualmente. Nostro padre, all’epoca, era appena andato in pensione; con un gesto che ancora oggi ci commuove, non esitò a ipotecare la modesta casa di famiglia, suo unico avere, per consentire ai figli l’avviamento del minuscolo laboratorio». Sarebbe diventato le Grafiche...

Approfondimenti

Acquista il libro
20.12.2018

Un libro celebra i 50 anni di attività tipografica della famiglia Antiga

Tra le tante voci dal passato e dal presente che si rincorrono in un libro denso di immagini, storie, informazioni e tesori che escono fuori dai cassetti tipografici così come da quelli dei ricordi, ho scelto le parole di Arnaldo Loner — avvocato e bibliofilo altoatesino — per sintetizzare quella che è l’atmosfera che pervade Tipoteca. Una storia italiana, un corposo libro che celebra i cinquant’anni di attività delle Grafiche Antiga, tra le pochissime realtà a livello mondiale capaci di mettere assieme, in un settore complesso come la tipografia, passato, presente e futuro. Se in ambito tipografico l’avvento di nuove tecnologie ha più volte rivoluzionato il modo di lavorare, costringendo le aziende a rinnovarsi o a scomparire, quella dei fratelli Antiga è una storia del tutto sui generis, in grado di stare al passo coi tempi senza mai...

Approfondimenti

Acquista il libro