Rassegne stampa

02.12.2010

La tradizione in cucina raccolta in un volume

[Trentino Corriere Alpi]

La cucina richiede amore e dedizione. Esige rispetto per le materie prime. Per, quando si parla di grande cucina non si devono ricordare solo caviale o cappesante, ma anche piatti più umili. Infatti, i piatti cucinati con gli scarti, come quelli della cucina tradizionale trentina, possono gareggiare con quelli più sofisticati. Questo il messaggio che è stato lanciato ieri a Palazzo Roccabruna a Trento, nel corso della presentazione del libro «Cucina Trentina. I prodotti tipici e le ricette della tradizione». Un libro edito dalle case editrici Terra Ferma e Panorama, in collaborazione con la Camera di Commercio di Trento, e curato dai giornalisti Giuseppe Casagrande e Nereo Pederzolli. Questa recente pubblicazione offre al lettore la possibilità di viaggiare da una valle all'altra del Trentino attraverso i prodotti tipici, i vini e le...

01.12.2010

Torchiato di Fregona

[Papageno, anno VIII, n. 32, dicembre 2010, p. 135]

In un libro le storie, gli aneddoti e i segreti di questo veneto "vin santo"

Lo storico torchio è ancora al suo posto, in località Col a Osigo di Fregona, a due passi da Vittorio Veneto. Per decenni, fino a quarant'anni fa, le famiglie della borgata lo avevano usato per la torchiatura degli acini di uva Boschera, Verdiso e Prosecco, lasciati ad essiccare per tutto l'inverno. Un rito secolare, che ha dato vita al celeberrimo "vin santo" conosciuto come Torchiato di Fregona, dai profumi fruttati e dal colore dorato, ottimo con dolci e formaggi. Una produzione di nicchia, tutelata da un Consorzio relativamente giovane ma con radici antiche, costituito dai 13 viticoltori che oggi nei 15 ettari di vigneto ai piedi del Cansiglio producono circa 20 mila bottiglie e tengono viva con orgoglio una tradizione carica di...

01.12.2010

Cornetto e Cappuccino – Storia e fortuna della colazione all’italiana

[Bibenda.it]

Presentato a Venezia lo scorso 30 Novembre presso il Caffè Quadri il libro "Cornetto e cappuccino - Storia e fortuna della colazione all'italiana" di Gianni Moriani, professore di VIU – Venice International University.
Sono intervenuti, assieme all'autore, Fabio Gallina – amministratore delegato di Forno D'Asolo –, Rosella Mamoli Zorzi – americanista e docente all'Università Ca' Foscari di Venezia, Lina Urban – storica della cultura veneziana, autrice di "Processioni e feste dogali" per Neri Pozza Editore – e Danilo Gasparini – docente di Storia dell'agricoltura e di Storia dell'alimentazione al Corso di laurea in Scienze della gastronomia e della ristorazione dell'Università di Padova. Il libro racconta la storia della colazione più amata degli italiani sottolineando il ruolo importante che hanno avuto la pedemontana da Marostica ad...

01.12.2010

Stoccafisso baccalà

[Sapori d'Italia n. 21, dicembre 2010/gennaio 2011]

Fin dalla sua introduzione nella dieta tridentina del '500 come piatto povero, lo stoccafisso è stato reinterpretato e reso proprio dalla cucina regionale, trasformandosi da cibo popolare a prelibatezza per i palati più esigenti. Dopo un'introduzione storica dello chef Franco Favaretto, seguono 8 ricette della tradizione e 34 proposte creative presentate dagli chef al "festival del baccalà", manifestazione che riunisce ogni anno nel vicentino appassionati
di questa pietanza provenienti da ogni parte d'Italia, e non solo.
Diciannovesimo volume della collana Tecete, che propone libri da guardare ma soprattutto da usare grazie alle semplici e chiare descrizioni delle ricette e alle splendide fotografie di Cristiano Bulegato.
Franco Favaretto è chef del ristorante Baccalà divino di Mestre nonché socio fondatore...

30.11.2010

Cappuccino e cornetto, in un libro la storia della colazione all’italiana

[Italiaatavola.net]

Il libro narra le gesta eroiche di due figure chiavi nella nascita di "cappuccino e cornetto", la colazione di milioni di italiani: il medico di Marostica Prospero Alpini che fece conoscere in Europa il caffè nel 1592 e il frate Marco d'Aviano che ha inventato il cappuccino a Vienna.

VENEZIA - Al Caffè Quadri di Venezia è stato presentato il libro "Cornetto e cappuccino - Storia e fortuna della colazione all'italiana" di Gianni Moriani, professore di Viu - Venice international University.
Alla presentazione sono intervenuti, assieme all'autore, Fabio Gallina, amministratore delegato di Forno D'Asolo, Rosella Mamoli Zorzi, americanista e docente all'Università Ca' Foscari di Venezia, Lina Urban, storica della cultura veneziana, autrice di "Processioni e feste dogali" per Neri Pozza Editore, e Danilo Gasparini, docente di Storia...

30.11.2010

Il maiale è una strenna in cucina e in libreria

[Il Giornale di Vicenza]

Norcini, salumi e ricette. Ecco i protagonisti del nuovo volume "Il maiale nella tradizione vicentina" che stasera sarà presentato alle 20,15 nella piazzetta della libreria Ubik.
Edita da Terra Ferma per "Vicenza È", la pubblicazione vuole esaltare la duttilità della carne di maiale in cucina e sottolineare una nuova attenzione verso il prodotto anche da parte dei giovani.
«Con questo libro si è voluto raccontare l'odierna arte della norcineria e mettere in risalto alcune località di allevamento di suini e ristoranti da cui si possono trarre interessanti spunti per nuovi percorsi enogastronomici», spiega la giornalista Carla Urban che ha curato i testi assieme a Amedeo Sandri e che presenterà la serata.
Il libro offre al lettore più di cinquanta ricette, frutto del lavoro di un gruppo di chef: si spazia dagli antipasti, ai primi e...

27.11.2010

La biografia di Elio Armano Ecco «Pensare con le mani»

[Il mattino di Padova]

Quarantacinque anni spesi per l'arte, e non sentirli proprio. E' stata presentata ieri sera, nel piano Nobile del caffè Pedrocchi, la biografia dello scultore Elio Armano: «Elio Armano. Pensare con le mani». Alla presentazione del volume sulla biografia dell'ex sindaco di Cadoneghe ed ex vice presidente del Consiglio regionale, hanno partecipato il vicepresidente della Regione e assessore regionale alla cultura Marino Zorzato, il sindaco di Padova Flavio Zanonato, Angelo Tabaro, segretario generale Cultura e Turismo della Regione Veneto, Andrea Simionato di Antiga edizioni e il fotografo Giovanni Umicini, coordinati dal direttore del mattino di Padova Omar Monestier.

27.11.2010

Elio Armano festeggiato con il libro "Pensare con le mani" in sala Rossini

[Padova24ore.it]

In una sala Rossini gremitissima ieri sera, venerdì 26 novembre, alle 18, si è tenuta la grande festa per Elio Armano per i suoi 65 anni con la presentazione di un libro che racchiude, racconta, analizza il suo lungo percorso d'artista. Titolo dell'opera: "Pensare con le mani".
A parlare di Armano, con la regia di Omar Monestier, direttore del Mattino di Padova, sono intervenuti Flavio Zanonato, Sindaco di Padova e il fotografo Giovanni Umicini, autore delle immagini dell'opera.
Anche grazie a queste immagini, il volume è molto di più di una carrellata di sculture scelte tra la incredibile produzione di Armano a partire dal lontanissimo millenovecentocinquantanove.
Quello che ne emerge è una sorta di bilancio di un artista che ha navigato e continua a navigare tra multiformi esperienze che vanno da un impegno culturale interdisciplinare...

27.11.2010

La "bottega" di Busato torna a vivere per l’arte

[Il Giornale di Vicenza]

Dopo i disastri dell'alluvione
Tante presenze confortanti (Calabrò, Luciano) e incisioni di grande livello (Armano)

La "Bottega" di Busato a santa Lucia torna a vivere dopo essere stata sommersa da un metro d'acqua nella recente alluvione. I danni sono stati pesanti: molto della memoria storica della Bottega, fondata da Ottorino Busato, papà di Giuliano, rischia di andare perduto. Ma la forza di Giancarlo Busato e della sua équipè ha ripulito tutti i locali e ridato loro vita. Pochi giorni fa, Giancarlo ha stampato un'incisione di Elio Armano, l'artista padovano che ieri ha presentato al "Pedrocchi" il suo libro "Pensare con le mani". L'incisione è stata allegata ad alcune copie di questo racconto della sua vita artistica, tant'è che il sottotitolo recita "45 anni di scultura fotografata da Giovanni Umicini". La Bottega di Busato nei...

27.11.2010

La grande mostra di Giorgione a Castelfranco ha prodotto anche un libro sulla sua cucina

[La Domenica di Vicenza]

Il cinquecentenario della morte di Giorgione (Castelfranco 1477/'78 - Venezia 1510) ha prodotto non solo le importanti mostre allestite nell'omonima Casa Museo della sua città natale (140.000 visitatori da dicembre ad aprile scorsi) e, da fine agosto fino al prossimo 20 dicembre, nel veneziano Palazzo Grimani, riaperto recentemente dopo accurato restauro, ma anche varie pubblicazioni tra cui si segnala, per la sua originalità, il secondo volume, dopo il primo dedicato a Palladio (Nelle cucine di Andrea Palladio), della collana "I luoghi della modernità", ideata e curata dal vicentino Giuseppe Barbieri, direttore del Dipartimento di Storia delle Arti e Conservazione dei Beni Artistici dell'Università Ca' Foscari, per la Banca FriulAdria-Crédit Agricole e Terra Ferma. Incuriosisce lo stesso titolo Déjeuner sur l'herbe con...