Scheda

Storia | Storia dell'arte

Antonio Carlini. Il maestro di Arturo Martini

  • A cura di: Fabrizio Malachin e Eleonora Drago
  • Anno: 2022
  • Collana: Storia dell'arte
  • Pagine: 152
  • Immagini: a colori
  • Formato: 21 x 28 cm
  • ISBN: 978-88-8435-357-3

Il libro

Antonio Carlini (Treviso, 28 marzo 1859 - 27 luglio 1945) è uno di quegli artisti che, pur notevolissimi, devono la loro fama più alle loro azioni che non alle loro creazioni: è noto e celebrato, infatti, soprattutto per il suo pioneristico impegno nella tutela del patrimonio artistico. Poco più che ventenne, nel 1883, partecipò assieme a Luigi Bailo, Augusto Serena e Girolamo Botter, al salvataggio del ciclo ad affresco con le Storie di sant’Orsoladi Tomaso da Modena. A lui si deve l’ampia documentazione dell’urbs picta, con disegni che ci consentono di conoscere i colori di molte facciate dipinte della nostra città. E ancora, decisivo fu il suo intervento per la protezione della Loggia dei Cavalieri. Meriti talmente grandi da aver fatto quasi dimenticare l’originale vocazione d’artista.

La mostra (Museo Bailo, 17 dicembre 2022 - 5 marzo 2023) e il catalogo omonimo sono il primo impegno pubblico di valorizzazione di Carlini, presentando per la prima volta più di 70 opere, tra busti, altorilievi, medaglioni, ceramiche, disegni: l’essenza di un’attività artistica davvero frenetica, che dalla scultura alla pittura si irradiava in campi diversi. L’itinerario, affascinante tra opere inedite e restaurate per l’occasione, fanno riscoprire uno dei protagonisti della scena artistica e civica tra ‘800 e ‘900: dagli esordi al rapporto con la ditta Gregorj, dalla duratura amicizia e collaborazione con Luigi Bailo fino a quella più ‘frizzante’ con Martini e Comisso.

Prezzo: 29.00 €

q.tà